CODICE UNICO CCNL - CNEL E INPS PRESENTANO IL DOCUMENTO DI CLASSIFICAZIONE DEI CCNL

CNEL e INPS, con un'analisi congiunta, hanno prodotto l’elaborazione di un documento contenente la classificazione dei CCNL. La realizzazione di un Codice Unico dei CCNL consentirà di avere una base di riferimento per la determinazione dei minimi salariali e arginare il problema dei c.d. contratti pirata.

E’ nel giugno del 2018 che INPS e CNEL hanno iniziato una complessa analisi con lo scopo di fornire informazioni di natura quantitativa sui contratti collettivi nazionali di lavoro (CCNL) stipulati dalle parti sociali. I primi risultati di questa attività sono stati presentati lo scorso 17 luglio.

L’analisi congiunta ha prodotto l’elaborazione di un documento contenente la classificazione dei CCNL, con l’obiettivo di costituire una base di riferimento per gli interventi normativi in merito a misure di determinazione dei minimi salariali e, come già abbiamo segnalato in precedenti approfondimenti sul tema, per arginare il problema dei c.d. “Contratti Pirata” sottoscritti da sigle sindacali sconosciute o non rappresentative.

Leggi tutto

CANNABIS LIGHT ILLEGALE. LA SENTENZA DELLE SEZIONI UNITE PENALI DELLA CASSAZIONE E LE CONSEGUENZE DAL PUNTO DI VISTA GIUSLAVORISTICO

Corte di cassazione - sezioni unite penali - Sentenza n. 30475 del 10 luglio 2019

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno dichiarato illegale la vendita della Cannabis anche quando ha una bassa concentrazione di THC. I Giudici hanno stabilito che è vietata la produzione e la commercializzazione della canapa per usi diversi da quelli previsti dalla Legge 242/2016 (in cui rientrano ad esempio alimenti, cosmetici, semilavorati, materiali per bioingegneria, depurazioni, florovivaismo eccetera).

Da un punto di vista strettamente giuslavoristico, è lecito ritenere che tale sentenza avrà forti ripercussioni sia sui distributori che sui produttori. 

Leggi tutto

RINNOVO DEL CCNL CINEAUDIOVISIVO. GF LEGAL AL TAVOLO DELLA TRATTATIVA PER ANICA

Firmato il nuovo contratto collettivo nazionale per i dipendenti dell'industria cineaudiovisiva.

Al tavolo del rinnovo del CCNL cineuadiovisivo, il Presidente dell'Anica - Francesco Rutelli - le tre sezioni Anica, i segretari di SLC/CGIL, di FISTel/CISL e di UILCOM/UIL.
L'avvocato Mario Fusani, a capo della delegazione negoziatrice su incarico di Anica, ha seguito la trattativa di questo contratto la cui ultima stesura risale a circa otto anni fa.
Il contratto sostituirà tutti i CCNL precedenti in quanto prevede anche una riclassificazione di tutti i lavoratori del settore del cineaudiovisivo in conseguenza dell'avvento del digitale.

Leggi tutto