RIDER: LA CORTE D’APPELLO DI TORINO MODIFICA LA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI PRIMO GRADO SUL CASO FOODORA. Fusani: "Un assist importante per le parti sociali"

A meno di un anno dalla prima sentenza italiana sui rider della società tedesca Foodora, la Corte d’Appello di Torino è intervenuta nuovamente sulla questione, ribaltando, seppur parzialmente, il verdetto di primo grado.

I giudici di secondo grado hanno ricondotto il rapporto di lavoro dei fattorini alle c.d. “collaborazioni organizzate dal committente” previste dall’art. 2 del decreto legislativo n.81 del 2015, che prevede l’applicazione della disciplina del lavoro subordinato nei casi in cui la prestazione di lavoro personale venga organizzata dal datore di lavoro in riferimento ai tempi e ai luoghi di lavoro. Ne deriva, secondo la Corte, il diritto dei riders alle retribuzioni dirette, indirette e differite da calcolarsi secondo quanto previsto per i lavoratori del 5° livello CCNL Logistica e Trasporto merci.

“La sentenza della Corte d’Appello di Torino dimostra che il confronto tra le parti sociali costituisce la strada maestra per la risoluzione delle questioni lavorative legate al mondo dei riders e della gig economy in generale” ha commentato Mario Fusani, avvocato giuslavorista e socio fondatore dello studio legale GF legal stp. “Non è un caso che il nuovo orientamento sia arrivato proprio dopo l’inserimento della figura del rider all’interno del CCNL Logistica e Trasporto tramite l’accordo integrativo siglato a luglio del 2018. In attesa delle motivazioni della sentenza, infatti, è lecito pensare che l’accordo integrativo abbia costituito una base per il riconoscimento della natura subordinata del lavoro dei riders”.

Altro

L'INTERVENTO DELL'AVV. MARIO FUSANI AL CONVEGNO "L'ARBITRATO NELLE CONTROVERSIE SUL DIRITTO D'AUTORE, NEL MONDO DELLO SPETTACOLO E DELL'ARTE"

“Le patologie nei rapporti di lavoro nel mondo dello spettacolo e dell’arte”, questo il tema trattato dall'Avv. Mario Fusani al Convegno “L’arbitrato nelle controversie sul diritto d’autore, nel mondo dello spettacolo e dell’arte” svoltosi il 9 e 10 novembre a Venezia, presso la Fondazione La Biennale di Venezia.

Altro

LE PATOLOGIE NEI RAPPORTI DI LAVORO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO E DELL’ARTE. L'AVVOCATO MARIO FUSANI A VENEZIA PER IL CONVEGNO SU ARBITRATO E ARTE

L’Avv. Mario Fusani, giuslavorista e founding partner di GF Legal, affronterà al Convegno “L’arbitrato nelle controversie sul diritto d’autore, nel mondo dello spettacolo e dell’arte” il prossimo 9 e 10 novembre a Venezia, presso la prestigiosa sede della Fondazione la Biennale di Venezia, il tema “Le patologie nei rapporti di lavoro nel mondo dello spettacolo e dell’arte”

Sarà l’occasione per approfondire i temi del lavoro legati al mondo dello spettacolo e dell’arte e la possibilità di utilizzare l’arbitrato quale strumento di risoluzione delle controversie in ambito lavoristico, sia a livello nazionale che internazionale.

Altro